Belgio – Artista

Peter Bracke

opera d’arte in arrivo …

Belgio – Artista

Peter Bracke

opera d’arte in arrivo …

Belgio – Artista

Peter
Bracke

Nome opera

Anno

2021

Biografia

Peter Bracke indaga il mezzo fotografico nei suoi aspetti visivi e plastici. Gli artisti che scelgono di lavorare con la fotografia classica lo fanno principalmente a causa delle sue qualità uniche. Consente loro di catturare le cose così come sono in un istante nel tempo.
Lavorano con i punti di forza della fotografia piuttosto che usarla per imitare altri media.
Bracke cerca le distinzioni tra la fotografia e altri media visivi ed è in quegli incroci che cerca di esprimere la sua visione. Nel lavoro di Bracke le trame di materiali insoliti conducono lo spettatore in un mondo allettante, esotico e onirico. Per lui è fondamentale il rapporto tra l’immagine e il mezzo su cui viene realizzata la stampa.

In qualche modo Peter Bracke gira intorno alla citazione del regista francese della Nouvelle-Vague Jean-Luc Godard: “Il faut confronter les idées vagues avec des images claires” – “Dobbiamo confrontare le idee vaghe con le immagini chiare”.

L’artista costruisce da idee chiare e immagini vaghe che permette di rimanere sognanti, eterici e mistici. Da questo punto di partenza lo spettatore inizia il suo viaggio liberamente senza guide visive tradizionali e il risultato è inaspettato ed emozionante.

Mostre

Agosto 2006: “Lamu”, Patersholfeesten, Gent (BE)
Tra 2006-2011: Mostra collettiva annuale presso l’Art Academy, Gent (BE)
Dicembre 2010
: Cofondatore del collettivo di artisti ‘FaceOff’, Gent (BE)
Giugno 2011
: “Trip” , Zebrastraat, Gent (BE)
2012
: Selezionato per il concorso artistico ‘Canvascollectie’ – “Winterlandscape”, Museum M, Leuven (BE)
2012: Fornite fotografie per il libro “Gent en zijn defender” – ISBN 978 90 382 2054 3, Gent (BE)
Maggio 2013
: Mostra Collettiva “Ik wordt“ a cura di Johan De Wilde, Voorkamer, Lier (BE)
Giugno 2013: “Sandcastles” con introduzione di Patrick Allegaert “FaceOff”, Zebrastraat, Gent (BE)
2014
: “Les Algues sont mortes“, Galerie S&H Debuck, Gent (BE)
Giugno – Agosto 2014
: “Overzicht 2006-2014“, Artista del mese a Zebrastraat, Gent (BE)
Settembre 2014: “Theatre of Magic” ( DE), Berliner Liste – Postbahnhof, Berlino (DE)
Novembre 2014: “Roadshow Theatre of Magic“(NL) De Voorste Venne, ‘s-Hertogenbosch (NL)
Dicembre 2014: “Theatre of Magic”, Coupure 625, Gent (BE )
Giugno 2015: “Les Algues sont mortes” (FR), Atelier Bruno Pascal – Goutte d’Or, Parigi (FR)
Settembre 2015: “The End Of Legal Voyeurism”, FaceOff, Zebrastraat, Gent (BE) Maart
Aprile 2016: Mostra retrospettiva “10 Jaar Kunstenaar van de Maand”, Zebrastraat, Gent (BE)
Ottobre-novembre 2017: Grou p Mostra “Look Now” a cura di Daan Rau, Palazzo Vendramin-Costa, Venetië (IT) con Andrea Aquilanti – Lieven Neirinck – Hedwig Brouckaert – Massimo Uberti
Luglio-Agosto 2018: mostra collettiva ‘LOVE’, Andre Demedtsmuseum, Sint Baafs-Vijve (BE)
Settembre 2018: “Dark Mirror”, FaceOff, Zebrastraat, Gent (BE)
Ottobre 2018: Libro – ISBN-13-9789401458528- Lannoo- Paul Dujardin Kunst in de Zebrastraat illustra la collezione unica della Fondazione Liedts-Meesen. Il lavoro di più di trenta artisti belgi e stranieri noti e meno noti è ripercorso in testi brevi e lucidi: da Panamarenko e Bill Viola a Sonia Delaunay, Nick Ervinck e Honoré d’O
Dicembre 2018 – Gennaio 2019: Solo “Nature Morte – Still Life”, Kustlaan 154, Knokke (BE) Marzo 2019: “FaceOff goes Royale Belge” AXA-building, Kortrijksesteenweg – Gent
Maggio – Novembre 2019: Biennale Venezia – Palazzo Mora
Ottobre 2019: DeKANTFABRIEK – Burchtdam 4 – Ninove – 06 /09/19 fino al 07/10/19 Face-Off 2019 – Zebrastraat – Gent – 04/10/19 fino al 13/10/19 BAD – Belgian Art and Design – Floraliënpaleis – Gent – 10/10/19 fino al 13/10 /19
Novembre 2019: Fotofever Paris 2019 – Galerie S&H DE BUCK (B) – Carrousel du Louvre : 99 Rue de Rivoli, 75001 Paris – dal 07/11 al 10/11/19
Settembre – Ottobre 2020: GAD – Guidecca Art District – Space 02 – Legno e Legno – Venezia (IT): COMPRESENZE (nota per una fenomenologia dell’apparizione) A cura di Valentina Gioia Levy e Pier Paolo Scelsi Mostra collettiva con Andrea Aquilanti, Koen Fillet e Massimo Uberti.

Opere d’arte realizzate
2007 – 2008: “Lamu”
8 stampe A3 stampate su Canson Infinity Platine Fiber Rag. Esposta presso D. Van Monckhovenstraat, Gent – School Van Monckhoven e mostra collettiva, Patersholfeesten, Gent (BE)
Giugno 2009: 6 autoritratti: “Zelf”
60 x 80 stampato direttamente su truciolare con scanner piano Mamiya. Esposto presso Academiestraat, Gent (BE), giugno 2009
Giugno 2009: 4 paesaggi: “Zwin”
100 x 150 directly printed on matt plexi, exhibited at Academiestraat, Gent (BE), June 2009
Maggio 2011: Installazione composta da un trittico grande e 20 più piccoli: “Trip”
100 x 140 and 100 x 70 (2x) stampata direttamente su platano riciclato con scanner piano Mimaki, esposto a Zebrastraat: “FaceOff expo” giugno 2011 e Offerlaan luglio 2011
Ottobre 2011: Portrait series made with camera obscura on Dibond: “Elisabeth”
15 x 100 e 20 x 30
Maggio – Luglio 2013: “Mornington”
15×40 (3x), stampe trittici su dibond. Esposta al “De Voorkamer” di Lier (BE) nell’ambito di “Ik wordt” di Johan De Wilde e inclusa nel libro ISBN 978 94 9177 504 8
Giugno 2013: “Sandcastles”
100 x 300 (1x) – 60 x 220 (4x)- 80 x 220 (3x), stampata su carta Awagami Inbe Inkjet 50 x 50 (4x) e 25 x 25 (9x) tesa su melamina e tecnica mista (gesso e isomo) esposta dal 6 al 16 giugno presso Zebrastraat 32, Gent (BE) nell’ambito della mostra “Hubris and hamartia” con frammento audio di Shahl Hasheesh (6,17 minuti)
Non ancora in mostra: “Portus Gandae”
20 x 30 (8x) Immagini da camera oscura stampate con la tecnica ICED
2013: Come parte del collettivo di artisti “FaceOff” e incluso nel libro “Gent en zijn defender” ISBN 978 90 382 2054 3 2014: “Theater Of Magic” Installazione di immagini di camera oscura scattate in flipper con flipper “The Addams Family” avvolto in carta ultrasottile nera su un palco 2014-2015: “The End of Legal Voyeurism”
Assemblaggio di 8 armadi a specchio centrati su treppiedi combinati con 8 immagini ICED (diametro 30×60) Installazione artistica incentrata sui peepshow europei che stanno scomparendo utilizzando immagini scattate a Gent e Parigi
Settembre 2018: “Stilleven – Nature-Morte“
Installazione utilizzando vetro, sabbia e carta vetrata combinati con polaroid e video
2019: “La Verità su Emanuela” Installazione con foto lunghe verticali (90X240H) su carta Awagami-Taruki con video

Stampa
Febbraio,23 2019: Interne Keuken – Radio 1 “Je stak een muntje in een gleuf, en dan kon je 90 seconden kijken naar een blote mevrouw achter glas